06 89015368 - info@spagnoloaroma.it - CALENDARIO E TARIFFE

Single Blog Title

This is a single blog caption
22 Ago 2012

La città di Barcellona

//
Comments0

Seconda città della Spagna e meta turistica tra le più ambite in Europa, Barcellona vanta
origini antiche, che affondano le loro radici lontano nel tempo, tanto da lasciar presumere che la sua fondazione sia da attribuire ai cartaginesi.

Città vivace, affacciata sul mare, città d’arte in cui modernità e antichità si fondono
armoniosamente, ma soprattutto dotata di un’identità culturale forte e radicata, tanto
da resistere alla repressione perpetrata dal regime franchista, in quello che può essere ricordato come uno dei periodi più bui sua storia.

La città conta oltre 1700000 abitanti e si estende su una superficie di circa 7.773 km2
ripartiti in 10 distretti, che potrete visitare virtualmente su Sognandobarcellona.it .

Il mare dona a Barcellona un clima più mite rispetto a quello dell’entroterra, con
temperature meno rigide nel periodo invernale, ma il momento ideale per visitare la città
va dal mese di maggio al mese di luglio soprattutto se avete in programma una vacanza a base d’arte, sole e mare.

Oltre alla celeberrima Sagrada Familia, non potrete lasciare Barcellona senza aver
prima passeggiato nel barrio gotico o nel parco della ciutadella, senza aver fatto un giro
sulla funicolare de Tibidabo o senza aver ammirato l’unicità delle linee architettoniche di Gaudì……e la lista potrebbe proseguire ancora a lungo.

Per quanto riguarda il mare invece, dovete sapere che la città di Barcellona offre ben 42
chilometri di spiaggia suddivisi in quattro zone, la più famosa è quella di Barcelloneta,
facile da raggiungere con la metropolitana e animata fino ad ottobre.

Ma Barcellona non è soltanto una meta turistica, sono molti gli italiani che hanno scelto di iniziare una nuova vita in questa città e qualcuno tra di loro ha anche realizzato una sorta di manuale di sopravvivenza online per italiani a Barcellona dove troverete una serie di informazioni utili.

Qualche piccola curiosità sulla città, sapete che il chiostro della Cattedrale di Barcellona
ospita 13 oche guardiane che rappresentano gli anni di martirio subiti da Santa Eulalia
la santa patrona? E avreste mai immaginato che “la Rambla”, il celebre viale alberato, in origine era un fiume?

Leave a Reply